Prof. Franco Corno

 

Ragade

È una ferita del canale anale, spesso situata sulla sua parete posteriore.

CAUSE
I meccanismi all'origine della ragade non sono completamente chiariti. Probabilmente feci particolarmente dure causano una ulcerazione della mucosa del canale anale durante l'evacuazione. Ciò determina dolore e una conseguente eccessiva contrazione del muscolo sfintere anale interno, che causa la cronicizzazione di tale ferita e ne impedisce la guarigione.

SEGNI E SINTOMI
- Dolore intenso post-defecatorio, di durata variabile (alcuni minuti-ore), spesso così violento che induce il soggetto a diradare le defecazioni provocando un indurimento delle feci che accentua la sintomatologia dolorosa.
- Emissione di sangue con le feci.

DIAGNOSI
- Anamnesi (ricerca dei fattori predisponenti e dei sintomi)
- Esplorazione rettale (evidenziane della ragade e riscontro dell'ipertono dello sfintere)
- Anoscopia (evidenziazione della ragade e del "cappuccio sentinella" in corrispondenza dell'orifizio anale)
- Manometria anorettale (per quantificare l'ipertono muscolare)

TERAPIA
Medica: dilatatori lubrificati con creme cicatrizzanti o pomate a base di principi attivi in grado di determinare una rilassamento delle fibre muscolari.

Chirurgica: sfinterotomia laterale interna, ovvero incisione del muscolo sfintere interno, in regime ambulatoriale.

ALLISIO DESIGN
News
Visualizza tutte le news
 
Job
Diagnosi e tarapie delle malattie anorettali
CARCINOMA ANALE
COCCIGODINIA e ANISMO
CONDILOMATOSI ANALE
CRIPTITE
DIVERTICOLOSI e DIVERTICOLITE
EMORROIDI
FISTOLE e ASCESSI
INCONTINENZA ANALE
MORBO DI CROHN
NEOPLASIE COLORETTALI
PROLASSO RETTALE
RAGADE
RETTOCELE
RETTOCOLITE ULCEROSA
STIPSI
STOMATERAPIA
 
Teaching
Corsi di insegnamento in medicina e chirurgia
 
Home page

 

Prof. Franco Corno
Cell. +39 335 249789
f.corno@francocorno.it

Via Arnaldo da Brescia, 59
10134 Torino

Tel. +39 011 3176226
Fax +39 011 6635851